Spese Folli!!!

  1. Home
  2. chevron_right
  3. Comunicati Stampa
  4. chevron_right
  5. Spese Folli!!!

Spese Folli!!!

Comunicati Stampa, News

Mentre i vaccini continuano a non arrivare, facendo capire una volta di più quanto poco valgano le parole e le rassicurazioni dei Segretari di Stato (che avevano giurato che entro Gennaio la campagna di vaccinazione sarebbe partita); mentre le attività economiche continuano ad essere lasciate in balia di loro stesse, senza che sia giunto alcun tipo di ristoro o aiuto per mitigare i danni fatti da questo periodo di pandemia (però il Segretario al Natale delle Meraviglie continua a rassicurare che entro qualche settimana arriveranno); mentre si vocifera che il famigerato prestito-ponte, i 150 milioni che dovremo restituire fra un anno, sia stato già quasi integralmente utilizzato per rimborsare vecchi prestiti, pagare la Cassa Integrazione, gli stipendi della Pa e foraggiare la macchina pubblica, lasciando solo le briciole per aiutare l’economia; mentre accade tutto questo il Governo continua a spendere e spandere quantità ingenti di risorse per consulenze, incarichi, contributi di dubbia, dubbissima utilità.

Solo a Dicembre se n’è andato quasi 1 milione di euro in questo tipo di spese.

Tra le delibere di spesa più rilevanti nell’ambito di questa cifra complessiva, vanno sottolineati (in ordine casuale):

  1. 95.000€ verso Zeitgroup Sas per lo sviluppo di un gestionale per il controllo informatizzato degli ingressi ai musei;
  2. 64.000€ alla Nove Eventi Srl per realizzare un non meglio precisato “International Festival Partner – Gran Galà dei Festival” in programma dal 14 al 16 ottobre 2021;
  3. 35.000€ per l’organizzazione della IV tappa della “Settimana Internazionale Coppi e Bartali”, da destinare al Gruppo Sportivo Emilia A.S.D.;
  4. 24.000€ ad Evolvency Srl per la progettazione, lo sviluppo e la produzione di contenuti multimediali per il piano di comunicazione della “Campagna vaccinale Anti-Covid-19”;
  5. 100.000€ per la realizzazione di un non meglio precisato International Economic Forum “Next Economy”;
  6. 180.000€ per l’affidamento dell’organizzazione di una manifestazione a carattere storico-rievocativo nel periodo 23 – 25 luglio 2021 (forse il nuovo Time Line?);
  7. 110.000€ per l’organizzazione della manifestazione “Biennale dei Giovani Artisti d’Europa e del Mediterraneo 2021”;
  8. ed infine 20 mila euro circa di consulenze e incarichi presso le Segreterie di Stato (tra cui quella da 4.500€ ad un ex candidato della Dc “per verifiche ed approfondimenti nella gestione economica delle Cooperative Agricole e delle Associazioni Cooperative Agricole”, cosa che avrebbe tranquillamente potuto fare l’amministrazione pubblica).

Si può fare tutto, per carità, ma erano spese proprio necessarie in una fase che sarà pandemica per ancora molto tempo, con la necessità di usare bene le risorse, con tutte le difficoltà del caso nel realizzare certi eventi e col dubbio ritorno che possono avere? La vicenda Natale delle Meraviglie, i 430.000€ buttati per questa manifestazione, non hanno insegnato nulla? Non si potevano usare diversamente queste risorse, magari aiutando l’economia che aspetta da mesi i ristori ed un piano di rilancio?

Lasciamo ai sammarinesi la risposta.

Menu