Mobilità sostenibile: ecco com’è andato l’evento SMART CITY

Mobilità sostenibile: ecco com’è andato l’evento SMART CITY

Veicoli a zero emissioni, servizi digitali, accessibilità: la nuova frontiera della mobilità

Nel suggestivo contesto del Podere Lesignano, con ampia partecipazione di pubblico, lo scorso Venerdì 16 Settembre, si è svolto un approfondimento serio e concreto in tema di mobilità sostenibile.

Repubblica Futura in collaborazione con l’Istituto dei Democratici Europei, tramite il finanziamento del Parlamento Europeo, ha indetto la conferenza #DIGITOCRACY2016: Smart Mobility (Qui tutte le foto dell’evento)

Si è parlato dello stato dell’arte dei veicoli elettrici ed ibridi, grazie a Maurizio Melzi di Mitsubishi Italia e ad idrogeno con Alessio Cogliati di Linde Gas. Infine Omar Vittone, presidente della società gestrice del traforo San Bernardo, ha evidenziato l’importanza dell’esempio dato da aziende o enti pubblici nel veicolare la scelta dei cittadini verso una coscienza ecosostenibile in tema di trasporti.

relatori organizzatori smartcity digitocracy san marino

Dopodiché sono state illustrate tre buone pratiche internazionali:

  • Asier Abaunza ha descritto il processo di progettazione ed investimenti urbanistici che, attraverso l’abbattimento di barriere architettoniche, ha permesso un miglioramento della vita in città a tutti;
  • Rainer Gessler ha invece raccontato come il progetto NaMoReg, basato su una piattaforma digitale fruibile da smartphones e da servizi di bike/car sharing, stia migliorando la mobilità nella regione di Stoccarda;
  • Jordan Kupelian ha invece descritto i vantaggi di un sistema digitale di noleggio auto, simile al più famoso Uber, sviluppato a Parigi.

L’area dimostrativa con esposizione di auto ecologiche, concesse da Mitsubishi Italia e Concessionaria VW Reggini, prodotti e servizi di varie start up ed aziende aderenti ad Associazione Sammarinese per L’informatica, hanno completato l’evento.

veicoli elettrici idrogeno san marino

Repubblica Futura si propone, con questa iniziativa, di sottolineare un tema importante tra i suoi punti programmatici per San Marino e di rimarcare la necessità di un piano di riorganizzazione della mobilità e dei trasporti pubblici, attraverso investimenti in infrastrutture (messa in sicurezza della superstrada, colonnine di ricarica per veicoli elettrici, vie ciclabili e pedonali…), conversione del parco auto dello Stato ed incentivi all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata.

 

Fabio Toccaceli

Repubblica Futura

 

 

Articolo precedente
Sistema finanziario: fare le scelte nell’interesse generale
Articolo successivo
COMUNICATO CONGIUNTO per l’abolizione del contributo elettorale