Interrogazione AASLP

Interrogazione AASLP

Interrogazione presentata,

a seguito delle comunicazioni a mezzo stampa dei giorni scorsi relative alla Selezione Pubblica per il reclutamento del Direttore dell’Azienda Autonoma di Stato per i Lavori Pubblici (AASLP), nonché della grave situazione gestionale in cui versa l’AASLP emersa dalla recente audizione in Commissione Consigliare IV del Consiglio di Amministrazione e del Collegio dei Sindaci Revisori dell’Azienda medesima, non scevra da inopportune e prolungate ingerenze politiche che legittimamente destano preoccupazione anche per quanto riguarda la procedura di Selezione Pubblica in corso; a seguito delle recenti vicende relative alla opaca e confusionaria gestione di reclutamenti per concorso o modalità affini che anche hanno fra l’altro determinato l’abbondante fiorire di ricorsi amministrativi avversi e nella convinzione che tutte le procedure di reclutamento o ricopertura di ruoli presso l’Amministrazione, specialmente quelli apicali, debbano essere gestite nella massima trasparenza per garantire da un lato gli interessi dello Stato e dall’altro il legittimo diritto degli aventi titolo di concorrere al medesimo reclutamento o ricopertura,

interrogano il Governo per conoscere:

 

  1. Se risponda al vero che il Consiglio di Amministrazione dell’AASLP abbia incaricato la Direzione Generale della Funzione Pubblica della formulazione del bando di Selezione Pubblica per il Direttore dell’AASLP e dell’espletamento di tutte le annesse procedure e nomine;
  2. In caso di risposta positiva al precedente quesito i motivi che hanno spinto il CdA dell’AASLP a conferire tale piena delega;
  3. Se la Selezione Pubblica bandita nell’anno 2015 per il reclutamento del precedente Direttore dell’AASLP sia stata gestita dall’Azienda, dalla DGFP o da altra articolazione amministrativa;
  4. Quante volte la Selezione Pubblica del 2015 sia stata bandita e quanti ricorsi amministrativi abbia eventualmente subito;
  5. Le ragioni per cui il bando di Selezione Pubblica n.12/2021/AF emesso dalla DGFP per il reclutamento del Direttore dell’AASLP nell’agosto 2021 abbia avuto “esito negativo”;
  6. Quante domande di iscrizione siano pervenute al bando n.12/2021/AF di cui sopra e quanti candidati siano stati dichiarati preliminarmente idonei;
  7. Se vi siano state esclusioni di candidati per carenze o irricevibilità delle domande;
  8. In caso di risposta positiva al precedente quesito se le carenze potessero essere sanate entro i termini eventualmente imposti dalla commissione giudicatrice;
  9. In caso di esclusioni per insanabilità delle domande presentate se la predetta insanabilità derivasse ex lege o da condizioni previste all’interno dello stesso bando di selezione;
  10. Quante domande di iscrizione siano pervenute al bando di Selezione Pubblica n.14/2021/AF emesso nel mese di ottobre per il medesimo reclutamento del Direttore dell’AASLP “Considerato che il precedente bando di selezione pubblica n.12/2021/AF” ha avuto esito negativo” e quanti candidati siano stati dichiarati idonei a sostenere la selezione;
  11. Quante domande di iscrizione siano pervenute alla Selezione Pubblica bandita nel 2015 per il reclutamento del Direttore dell’AASLP e quanti candidati abbiano sostenuto la medesima selezione;
  12. Se il bando di Selezione Pubblica n.14/2021/AF emesso nel mese di ottobre 2021 abbia subito dopo la sua trasmissione delle correzioni nel testo del bando o negli allegati e per quali motivi;
  13. In caso di risposta positiva al precedente quesito di quali correzioni si trattasse, con richiesta di produzione della versione precedente e successiva alle correzioni eventualmente avvenute;
  14. Se l’arch. Lucia Mazza Direttore di Dipartimento Territorio ed Ambiente e Direttore AASLP facente funzione abbia partecipato attivamente alla stesura del Decreto 11/2021 sulla riorganizzazione del Dipartimento e dell’AASLP che prevede, fra l’altro, la sostituzione dei ruoli dirigenziali a capo ai Settori aziendali con PDR di IX livello;
  15. Quale livello di PDR ricopra ordinariamente l’arch. Lucia Mazza nell’organico dell’Amministrazione;
  16. Se nell’ambito del fabbisogno AASLP così come variato dal Decreto 11/2021 i PDR di IX livello previsti quali responsabili dei Settori operativi siano attualmente ricoperti ed in che forma e se siano previsti imminenti pensionamenti per gli eventuali attuali responsabili di Settore o facenti funzione;
  17. Per quale ragione l’arch. Lucia Mazza con delibera del Congresso di Stato n. 12 del 31 maggio 2021 riguardante l’avvio dell’Ufficio Pianificazione Territoriale e per l’Edilizia (UPTE) sia stata assegnata all’AASLP.

Si richiede risposta scritta.

Articolo precedente
Le bugie del Segretario Canti
Articolo successivo
Vaccini: pronta la quarta dose per i sammarinesi?

Menu