Buon Ferragosto a tutti

  1. Home
  2. chevron_right
  3. News
  4. chevron_right
  5. Buon Ferragosto a tutti

Buon Ferragosto a tutti

News
Repubblica Futura augura buon Ferragosto a tutti i sammarinesi.
 
Un ferragosto strano, come non se ne erano mai visti prima… un ferragosto di attesa. La pioggia è arrivata, la liquidità bancaria no. Ma speriamo nell’autunno.
 
L’economia langue con il Governo totalmente disinteressato, attivo solo sulla giustizia o a concedere consulenze agli amici.
 
Buon ferragosto quindi a chi lavora senza sosta per cacciare con infamia uno dei giudici del conto Mazzini, colui che scoperchiò il pentolone delle tangenti ai politici, dopo averlo relegato a occuparsi di incidenti stradali.
 
Buon ferragosto al presidente di Banca Centrale, scocciata perché indagata, che chiede di perseguire un giudice perché ha fatto il suo lavoro e che, con pericolosi vuoti di memoria sulle sue frequentazioni eccellenti a Roma, si sta muovendo come l’angelo sterminatore per eliminare i presunti nemici e resettare il sistema finanziario. Senza dimenticare di minacciare i giornalisti che osano rendere note notizie oramai pubbliche per legge in merito al suo procedimento, lei che lo aveva reso noto al Ccr quando era ancora segretato.
 
Buon ferragosto al Segretario di Stato – ex uomo di lotta e di piazza – che, messe le pantofole del governo, usa l’ovattata assemblea dei soci di BCSM per rivolgersi alla Commissione Affari di Giustizia e chiedere la testa dell’odiato magistrato. Poi casualmente il giudice è lo stesso che ha perseguito Gabriele Gatti, che diceva esplicitamente: “la Pierfelici sarà valorizzata”, “in tribunale faremo terra da ceci”.
 
Oppure chissà che ne pensa quel Fiorenzo Stolfi che qualche giorno fa faceva una spizzata con importanti esponenti della maggioranza.
 
Un ferragosto così, in cui una combriccola di “amici” evidentemente nei posti giusti, magari sorseggiando una bibita ghiacciata, si sono presi la briga di dimostrare che la giustizia per qualcuno è un po’ più giusta, per qualcuno un po’ meno e, magari, per dimostrarlo possono anche usare i soldi dello Stato o della Banca Centrale (che poi è la stessa cosa) … per tornare come quando si stava bene.
 
Per una strana coincidenza del destino, chi è stato contestato negli ultimi dieci anni è tornato alle leve del potere insieme a qualche new entry straniera che è riuscita addirittura a far tornare i servizi segreti a San Marino. Ma su questo Repubblica Futura ritornerà nelle prossime settimane.
 
Per adesso, buon ferragosto a tutti.
Articolo precedente
24 LUGLIO: IL MISTERO DELLA NOTTE DELLA REPUBBLICA
Articolo successivo
Linea di credito dalla BCE: ecco cos’è realmente!

Menu