Risposta a NPR

  1. Home
  2. chevron_right
  3. Comunicati Stampa
  4. chevron_right
  5. Risposta a NPR

Risposta a NPR

Comunicati Stampa, News
NPR, arca di Noè politica agganciata saldamente agli scranni di governo, attacca Repubblica Futura per difendere il suo membro di governo Federico Pedini Amati, quello dell’ultimatum a se stesso.
La nostra colpa sarebbe quella di ricordare ai sammarinesi le promesse fatte dal Segretario di Stato per il Turismo negli ultimi 10 mesi, promesse, neanche a dirlo, non mantenute.
I mesi delle promesse, tante, e degli intervenenti deliranti in Consiglio, delle visite a Montegrimano, Bari, Roma; delle “scampagnate” con l’onorevole Sgarbi; del fantasmagorico Natale delle meraviglie (che meraviglioso pare essere stato solo per Pedini stesso). Le comparsate con improbabili youtuber con precedenti penali. Le grida all’indirizzo della collega di partito, rea di un errore giovanile quando ha messo una firmetta di troppo su un “contratto regalo” con il celebre Marino Grandoni.
Anche in quella occasione urla, proclami da parte dell’uomo di governo di NPR e la Bronzetti è ancora lì con buona pace di Federico Pedini Amati.
L’altro membro di governo di NPR, Belluzzi, pare abbastanza stralunato nella gestione della segreteria, un pesce fuor d’acqua (anche se lo ringraziamo per la sensibilità e l’attenzione che ha mostrato su un nostro recente emendamento sul tema dell’accesso agli asili nido).
In politica comunque contano i fatti e NPR, con i suoi membri di governo, ne sta facendo molto pochi.
Pedini ha ormai finito le promesse. 490 milioni di euro a disposizione, attività bloccate dalla pandemia, il centro storico senza turisti per decreto e i famosi ristori sono diventati una barzelletta.
Se i commercianti potessero depositare in banca le promesse di Pedini Amati a quest’ora sarebbero milionari, ma di euro invece non ne hanno visto nemmeno uno.
E se domani o fra qualche giorno sarà emanato un Decreto ristori, vedremo cosa ci sarà scritto, ma il ritardo resterà sempre clamoroso rispetto a quanto fatto nella stragrande maggioranza degli altri paesi: la tempestività non è un dettaglio!
Repubblica Futura ricorda poi che uno dei consiglieri di NPR è l’inventore e maggiore esponente dei video trash. “Far tornare i sammarinesi a stare bene di nuovo”, ve lo ricordate il grido di battaglia elettorale di NPR?
“Come stavamo bene!” urlato urbi et orbi per raggiungere una comoda sedia di governo, pazienza poi se i risultati sono zero.
Parole, parole, soltanto parole… purtroppo le chiacchiere stanno a zero mentre i giorni passano in attesa della prossima promessa di Pedini.
Ps: se il governo avesse portato avanti i progetti avviati in materia di politica estera e di telecomunicazioni nella passata legislatura, anzichè bloccarli per partito preso, ora il Paese starebbe meglio e avrebbe fatto qualche passo avanti, anzichè solo passi indietro.
Menu