Quanti hanno ricevuto il reddito minimo? Come procede la stabilizzazione dei precari ISS? > Interpellanze al Governo

Quanti hanno ricevuto il reddito minimo? Come procede la stabilizzazione dei precari ISS? > Interpellanze al Governo

News

Dopo il dibattito consiliare e a seguito dei contatti avuti con vari cittadini i quali ci hanno sottoposto problematiche e dubbi relativi a varie questioni contenute nei decreti recentemente approvati e adottati dal Governo, Repubblica Futura ha depositato in data odierna due differenti interpellanze:

  • per comprendere l’andamento  e la reale efficacia di alcuni strumenti di supporto alle imprese e alle famiglie e
  • per chiarire quale sia lo sviluppo di un tema che riteniamo di prioritaria importanza come quello dell’effettiva funzionalità della struttura sanitaria, garantita anche da un preciso e stabile inquadramento del suo personale.

A tal proposito RF interpella il Governo per sapere ad oggi quante persone fisiche abbiano richiesto e quante abbiano avuto accesso al cosiddetto “reddito minimo” come previsto all’articolo 1 del DL n. 63/2020; se le dotazioni ad ora presenti per garantire l’erogazione di tale strumento siano sufficienti a far fronte alle domande.

Ugualmente anche sugli strumenti di garanzia statale tesi a supportare l’accesso al credito di imprese e famiglie, RF ha richiesto dati precisi relativi alle domande presentate, a quelle analizzate e concluse con successo.

Riteniamo che il funzionamento di questi due strumenti sia necessario per rendere possibile e garantire l’avvio di una effettiva fase 2.

Diversamente, senza un concreto supporto di liquidità da parte dello Stato, temiamo che molte attività rischieranno di non poter ripartire e di dover affrontare serie e gravi difficoltà.

Siamo peraltro fermamente convinti che lo strumento delle garanzie sui prestiti bancari, e quindi l’ulteriore indebitamento bancario per imprese e famiglie con le conseguenze che può avere, debba essere un canale di intervento minoritario rispetto ai finanziamenti a fondo perduto che lo Stato deve porre in essere, come stanno facendo tanti altri Paesi per stimolare sia la domanda che l’offerta. Purtroppo questi ultimi interventi mancano completamente

Relativamente al tema della stabilizzazione del personale dell’Istituto per la Sicurezza Sociale, RF aveva presentato un emendamento nell’ultimo Consiglio Grande e Generale in sede di ratifica del Decreto 62 teso a consentire la stabilizzazione di tutto il personale dell’ISS in servizio durante il difficilissimo momento dell’emergenza sanitaria.

Purtroppo questo emendamento è stato respinto dal Governo e dalla maggioranza preferendo regolarizzare le posizioni di un numero esiguo di dipendenti, senza dare risposte immediate a tutti gli altri.

RF interpella il Governo dunque per sapere se intenda stabilizzare tutto il personale precario dell’ISS, con quali tempistiche e quale sia il mandato con cui la delegazione di governo si presenterà alle organizzazioni sindacali per giungere alla stabilizzazione.

RF ritiene che stabilizzare tutto il personale in forza all’ISS in questo difficile momento sia doveroso, ovviamente nei confronti di tali operatori ed inoltre e specialmente per garantire la piena funzionalità della nostra struttura sanitaria.

 

Di seguito, le due interpellanze presentate.

 

2020 05 08 Interpellanza stabilizzazione precari iss

2020 05 08 Interpellanza garanzia statale mutui e reddito minimo

Menu